Come rigenerare pelle e capelli dopo l’estate? La cura adatta per pelle e capelli in autunno

Da Valeria Cavazzoni

bellezza.jpg

Mentre il tuo corpo e la tua mente sono in ottime condizioni dopo una vacanza estiva, le condizioni della tua pelle e dei tuoi capelli non sono delle migliori. La pelle è secca, ispessita e priva di elasticità, l’epidermide comincia a staccarsi, il corpo assume un colore grigiastro e si notano scolorimenti, capillari rotti e segni di pigmentazione doposole. A loro volta, i capelli diventano secchi e fragili. Fortunatamente, questi cambiamenti possono essere mitigati e corretti. Scopri come dovrebbe essere il tuo viso e la cura dei capelli dopo le vacanze estive e quali cosmetici miglioreranno le loro condizioni. Scopri i modi per esfoliare la pelle dopo l’estate e ripristinare il suo splendore naturale ed il colore sano.

Esfoliazione della pelle dopo l’estate

La prima cosa che devi fare dopo essere tornata dalle vacanze estive è esfoliare la pelle. Molte donne tendono ad evitarlo per paura che la loro bella abbronzatura sparisca troppo rapidamente. Inoltre, molti decidono di andare in un laboratorio di abbronzatura per mantenere l’abbronzatura ancora più a lungo. Entrambe le soluzioni non sono la cosa migliore che puoi fare per la tua pelle. Dopo alcuni giorni, la pelle inizia a staccarsi da sola, di conseguenza, si abbronza in modo non uniforme e si finisce con macchie chiare e scure. Inoltre, i raggi emessi da un lettino abbronzante causano un aumento dell’asciugatura dell’epidermide.

Inoltre, attendere circa una settimana dal rientro dalla vacanza prima di applicare uno scrub esfoliante; noterai che l’epidermide si esfolia più intensamente. Lo scrub rimuoverà le cellule morte da tutto il corpo e, di conseguenza, uniformerà il colore della tua abbronzatura.

Prodotti per la cura della pella da usare dopo l’estate

I cosmetici dovrebbero essere usati due volte al giorno: al mattino e alla sera. Al mattino, scegli creme idratanti leggere e i cosmetici che usi per la notte dovrebbero avere una composizione più ricca e una consistenza più intensa. Una buona soluzione sarà usare oli cosmetici o balsami densi e grassi. Vale anche la pena applicare cosmetici da farmacia perché sono più adatti per la pelle stressata e irritata.

Durante un trattamento rigenerativo di fine estate, evitare bagni caldi, e se non si riesce a resistere, versare una manciata di sale del Mar Morto nell’acqua e versare un po ‘di olio da bagno speciale. Il sale ammorbidisce la pelle e l’olio lo idrata.

Cura dei capelli a fine estate

I raggi UV indeboliscono i capelli perché aprono le squame e distruggono le proteine nel loro strato corticale. Di conseguenza, i capelli diventano fragili e deboli. Per migliorare le condizioni e l’aspetto dei capelli, applicare una impacco intensivo con sostanze nutritive almeno una volta alla settimana. Per un effetto migliore, puoi avvolgere la testa con una cuffia da doccia in plastica e un asciugamano, grazie al quale gli ingredienti cosmetici penetreranno più a fondo. In caso di capelli molto danneggiati, sarà indicata una sauna per capelli nel salone. Il trattamento consiste nell’applicare una preparazione rigenerante ai capelli, che, a causa del vapore caldo emesso da un dispositivo speciale, penetrano nei capelli e riparano qualsiasi danno.

Cura della pelle a fine estate

Cura della pelle a fine estate – metodi casalinghi

Anche la pelle del viso ha bisogno di esfoliazione. Se è densa e resistente all’irritazione, si possono usare peeling grossi, tuttavia, se è sensibile, deve essere trattata tramite peeling enzimatico. Inoltre, una crema idratante adatta al tipo di pelle deve essere utilizzata quotidianamente e la crema da notte deve essere applicata ogni sera prima di andare a dormire. Solo la crema per la notte giusta fornirà una dose sufficiente di sostanze nutritive a una pelle che è stata esposta a radiazioni solari e vento forte. Vale anche la pena di consigliare maschere idratanti e nutrienti, che possono essere eseguite anche ogni 2-3 giorni dopo il ritorno a casa dalle vacanze.

Cura del viso a fine estate – metodi professionali

Se il trattamento per la cura del viso a domicilio risulta insufficiente, è possibile richiedere un aiuto professionale. I dermatologi offrono molti trattamenti che porteranno sollievo alla pelle disidratata al sole. Uno di questi è la mesoterapia, che comporta l’iniezione di una preparazione di vitamine sotto la pelle.

Ci sono molte varietà di questo trattamento, tra cui mesoterapia con l’uso di NCTF e mesoterapia senza aghi. NCTF è un moderno complesso di vitamine, microelementi, peptidi e amminoacidi. A sua volta, la mesoterapia senza ago consiste nell’inserire un complesso vitaminico in profondità sotto la pelle con l’aiuto della corrente elettrica.

Rimozione delle macchie della pelle dopo l’estate

Rimozione delle macchie della pelle dopo l’estate – metodi casalinghi

La causa diretta della decolorazione è l’esposizione al sole, e indiretta – l’uso della medicina ormonale, o antibiotici, la gravidanza e alcuni cosmetici; i conservanti, i coloranti e i grassi contenuti in essi. Sotto l’influenza della radiazione UV, diventano tossici per la pelle e lasciano macchie scure sulla sua superficie. Pertanto, lo scolorimento si verifica quando ci si abbronza durante il trattamento ormonale, prendendo alcuni farmaci, in gravidanza e per l’uso di alcuni cosmetici.

Per eliminare la decolorazione, è possibile sottoporsi a una terapia sbiancante domiciliare. Le proprietà illuminanti sono fornite da creme con arbutine, acido lipoico, azelaico o fitoacido; tutti sono disponibili in farmacia. Questi tipi di cosmetici hanno un delicato effetto esfoliante che inibisce l’attività delle cellule che producono pigmento della pelle (melanociti) e aumenta la scomparsa della decolorazione. Gli effetti sono visibili solo se le creme vengono utilizzate regolarmente per diversi mesi consecutivi. Allo stesso tempo, il sole deve essere evitato, perché sotto la sua influenza la decolorazione può riprendere.

Rimozione delle macchie della pelle dopo l’estate – metodi professionali

I rimedi casalinghi per rimuovere le alterazioni della pelle non sono efficaci come i trattamenti eseguiti da un dermatologo, in particolare:

  • un glicerolo con l’aggiunta di acido kojic;
  • scorza di mandorle, più spesso in combinazione con acido pioglicolico;
  • buccia gialla con acido retinoico, acido azelaico e kojico;
  • peeling semplice, peeling con l’uso di acido tricloroacetico;
  • microdermoabrasione, esfoliazione meccanica dell’epidermide;
  • trattamenti con l’uso di un laser o IPL (Luce Intensiva a Impulsi).

Per risultati eccellenti, si consiglia di ripetere ognuna di queste terapie più volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *